ORIENTAMENTO

L’orientamento è un processo formativo continuo, che inizia con le prime esperienze scolastiche quando le premesse indispensabili per la piena realizzazione della personalità sono ancora pressoché intatte sia a livello di potenzialità che a livello di originalità. Rappresenta un momento fondamentale per prendere coscienza delle competenze necessarie ad affrontare le scelte di vita scolastiche e professionali.
Consapevole di questi significati, il docente referente per l’orientamento, insieme  ai colleghi e ai genitori, cerca soprattutto di individuare e valorizzare le motivazioni, le attitudini e gli interessi  degli studenti, mirando  a favorire capacità di scelte autonome e responsabili.
 
        Per questo si propone di:
 
  • Favorire negli alunni la conoscenza di sé per iniziare il cammino di orientamento e di scoperta delle proprie attitudini.
  • Aiutare gli alunni a riflettere su se stessi  e sulla vita che li attende a breve e lungo termine.
  • Scoprire il proprio valore in quanto persone.
  • Far capire ad ogni alunno che può essere parte attiva del suo processo di crescita, del suo futuro ruolo nella società, della sua piena e felice esistenza nel mondo.
  • Offrire occasioni che stimolino la partecipazione attiva dell’alunno e il rinforzo motivazionale per mezzo di esperienze di apprendimento diversificate.
  • Rafforzare basilari processi di apprendimento.
  • Favorire la conoscenza dell’obbligo scolastico e formativo.